Immagine1Immagine2Immagine3Immagine4Immagine5
lunedì 21 agosto 2017
»Home
[carattere normale] [carattere grande] facebook Youtube Twitter
Italiano   English   

Siete su: Home » Comune » URP - Notizie

Macellazione per uso familiare presso il domicilio/azienda

L'ASL n. 1 - Dipartimento Prevenzione, Servizio Igiene degli Alimenti - comunica la procedura operativa per la macellazione di suini per autoconsumo.

L’allevatore che intende effettuare la macellazione a domicilio deve presentare apposita domanda al Comune di appartenenza o al Servizio Veterinario per email: siaoa.muf.oz@aslsassari.it, pec serv.iaoa@pec.aslsassari.it, Ozieri telefono 079/785300. Le richieste devono pervenire almeno 3 giorni lavorativi prima della macellazione e saranno sottoposte al controllo di merito. L’allevatore verrà contattato dal  Veterinario del territorio competente. I suini ed i cinghiali allevati, possono essere macellati presso l ‘azienda dell’allevatore nel limite massimo di n°4 capi adulti e n°30 suinetti all’anno.

consulta il documento e la modulistica


L’ autorizzazione per uso familiare dei suini e cinghiali allevati, è subordinata alle seguenti operazioni:
- La macellazione deve avvenire nel rispetto delle norme sul benessere  animale con l’utilizzo di idonei mezzi di  stordimento (Reg.Ce1009/2009)
- Le attrezzature, gli utensili ed i locali adibiti alla macellazione e successiva lavorazione delle carni devono essere  in buone condizioni igienico-sanitarie;
- La carcassa. la testa, la lingua, le tonsille e tutti i visceri dell’animale devono essere disponibili alla visita sanitaria post- mortem ;
- Le carni potranno essere utilizzate dopo parere favorevole della visita ispettiva ed dell’esame trichinoscopico.

Al momento della visita verrà consegnata al Veterinario Ispettore ricevuta del bollettino di versamento di € 5.79 per  suino adulto e € 1.02 per suinetto  effettuata  sul ccp n° 122093 intestato a:cTesoreria Banco di Sardegna ASL N° 1 di SS, causale A 15 SIAOA

E’ assolutamente vietata la macellazione senza preventiva autorizzazione del servizio veterinario.

E’ vietata la commercializzazione a qualsiasi titolo delle carni ottenute dai suini macellati a domicilio e dei prodotti da essi derivati.

La macellazione non autorizzata è punita con una sanzione fino a € 774,68 e con il sequestro e la distruzione delle carni.